O.A. (Orologio Aureo), il primo “orologio quantico” al mondo, è finalmente disponibile per tutti noi.

Scopriamo insieme cosa è, su quali fondamenta scientifiche è basato e come agisce sul corpo umano, facendo alcune domande alla sua inventrice Claudia Pellegrino, ricercatrice in campo olistico, esperta in fisica dell'occulto.

- Ciao Claudia, puoi spiegare ai nostri clienti cosa è l'O.A?

L'O.A. (Orologio Aureo) è un dispositivo bioenergetico che condiziona positivamente il metabolismo, regola i ritmi circadiani e migliora la vita cellulare, rallentando l'invecchiamento; è configurato come uno speciale “orologio quantico” capace di armonizzare l'organismo, di aiutarlo a recuperare benessere psicofisico e di sintonizzarlo alla perfezione intrinseca nell'Ordine del Cosmo. Ciò avviene perché O.A. trasmette alle cellule la comunicazione subliminale di determinate serie numeriche e frequenze benefiche che agiscono sull'organismo aiutando il corpo a recuperare i canoni dell'armonia, del benessere, della proporzione aurea.

- Da dove nasce questa invenzione?

L'Orologio Aureo nasce dalla mia personale tesi scientifica con deduzione matematica, espressa nel saggio “Le Chiavi del Tempo. Il Codice del sincronismo cosmico.” Suddetta teoria rappresenta la base concettuale del dispositivo che è stato poi registrato con domanda di Brevetto per Invenzione Industriale, su territorio Nazionale e Internazionale e pubblicato, il 13 agosto 2020, sulla Gazzetta mondiale WIPO. E' il frutto di ben 8 anni di ricerca, approfondita ed analitica, sullo studio della genesi e conformazione del Tempo e del linguaggio subliminale trasmesso da determinate frazioni temporali, nascoste all'interno dell'ora che ho definito orari aurei-sincronici. Questi particolari momenti, come le 11.11, le 22.22, le 17.17 che moltissime persone notano quotidianamente, rappresentano, di fatto, un flusso di Tempo differente, assoluto e sincronico. Esso si espande all'infinito sotto forma di Spirale Archimedea che contempla il numero Aureo ed è caratterizzato da uno schema perfetto e divino chiamato Codice Aureo. Tale cifrario numerico si ottiene classificando in maniera crescente gli orari aurei-sincronici dalle 00.00 alle 23.55, ed è il sistema fondamentale che determina le costanti universali della vita stessa e regolamenta la griglia elettromagnetica del Cosmo. E' un ordine ineccepibile, un imperativo categorico, matematico e geometrico che sin dall'Origine della Creazione, disciplina il creato e le creature. Suddetto ordinamento è ideato dall'Intelligenza Suprema di Dio e sin dal Principio sovraintende l'Esistenza dell'Universo, delle sue dimensioni e di ogni essere vivente. Questa Entità superiore e Onnipotente si caratterizza come vertice dell'intera Architettura e crea e governa il Tutto proprio mediante il Codice Aureo. Ogni cosa in natura è infatti determinata e regolamentata da questa classificazione divina, comprese le cellule e il DNA, sebbene l'essere umano attuale ne abbia perso memoria ed abbia danneggiato, a causa di tanti fattori, la propria genetica originale fatta a “immagine e somiglianza di Dio”. Quando le entità biologiche di un organismo entrano in contatto esternamente con questo schema perfetto, cosa che l'O.A. consente di fare, lo riconoscono come proprio e come migliore modello da emulare. Di conseguenza vi si adeguano, migliorando se stesse e recuperando man mano la propria forma originale.

L'umanità è pronta ad interagire con questo particolare flusso temporale e riconoscere l'esistenza del Codice Aureo?

Potenzialmente si. L'umanità è predisposta già da anni a riconoscere il Codice Aureo. L'osservazione ripetuta degli orari sincronici è infatti un vero e proprio Fenomeno collettivo che dal 2010 una moltitudine di persone vivono in tutto il mondo con cadenza quotidiana, quasi fosse un appuntamento inderogabile determinato da una forza esterna. Atta a “rieducare” l'essere umano alla Consapevolezza di se stesso e del Cosmo, questa Manifestazione atipica porta gli individui ad entrare nel Tempo assoluto e sincronico e a recuperare una memoria nascosta nei propri geni. Più casualmente si osservano le serie, maggiore è l'indottrinamento che l'essere umano riceve.

Come hai potuto sintetizzare in uno strumento tangibile un'educazione cosmica atta a rieducare questa umanità?

Mi è stato possibile sintetizzare questo flusso in un dispositivo ad uso comune, configurato come uno speciale “orologio quantico” e in due sistemi a base di frequenze, anzitutto entrando in dialogo con l'Intelligenza Suprema prima citata e proprio attraverso gli orari aurei-sincronici. Per riuscire nell'intento ho affrontato vari passaggi. Dopo aver riconosciuto la Manifestazione del Sincronismo Cosmico come collettiva ed aver scoperto il Codice Aureo, l'ho decifrato traducendolo in un alfabeto comprensibile universalmente, ho poi scritto la teoria e di conseguenza l'ho sintetizzata in tre strumenti accessibili a tutti:

    • - il Logos Aureo 1: un sistema a base di 120 frequenze che va da 11Hz a 2355 Hz che informa il DNA e risolve naturalmente vari tipi di disfunzioni dell'organismo;
    • - il Logos Aureo 2 - Armonia delle sfere: un sistema a base di 9 frequenze capace di armonizzare il campo elettromagnetico dell'individuo e di donare benessere al corpo e alla psiche;
    • - l'Orologio Aureo: un dispositivo di condizionamento del metabolismo, dei ritmi circadiani e della vitalità cellulare che trasmette integralmente il Codice Aureo e le 120 + 9 frequenze associate, attraverso una comunicazione subliminale che avviene mediante il suo quadrante. Questi tre strumenti influenzano benevolmente l'organismo e consentono, alla persona che ne fa uso, di sintonizzarsi con l'ordine armonico intrinseco nel Cosmo. Ciò accade a prescindere, che l'essere umano ne sia consapevole o meno.

- Quali obiettivi si propongono questi strumenti?

      Di certo hanno come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita, di aiutare l'essere umano ad auto-curare ed evolvere se stesso. Inoltre grazie all'O.A. è possibile connettere gli individui al Tempo Assoluto, sincronizzandoli all'armonia, al benessere e alla perfezione insita nel nostro universo.

- Perché è definito “orologio quantico”?

      E' definito “quantico” perché il suo funzionamento applica le Leggi universali della meccanica e della fisica quantistica (come la Legge di Risonanza), le quali vengono utilizzate dal dispositivo per influenzare positivamente l'organismo; oltretutto, essendo un “orologio” è capace di fornire una diversa e innovativa lettura del tempo che a differenza di tutti gli orologi di tipo noto, conta l'orario in centoventesimi ed evoca a livello numerico, il suddetto Codice. Dai Sumeri ad oggi, il sistema orario è sempre stato impostato su una divisione del tempo in sessantesimi. Tale frammentazione comunica al suo fruitore un tempo ciclico, relativo e mortale. La rivoluzione espressa dal quadrante dell'O.A. invece, trasmette a chi lo osserva un tempo infinito, assoluto e perfetto che le cellule tendono naturalmente a copiare.

- Cosa è la Legge di Risonanza e come è applicata dal dispositivo O.A. all'organismo umano?

      Il Principio di Risonanza è una Legge fisica universale che si verifica quando un sistema oscillante forzato viene sottoposto a sollecitazione periodica di frequenza, pari all'oscillazione propria del sistema medesimo, con effetto di progressiva amplificazione dell'oscillazione stessa. Secondo questa norma esiste un nesso tra la comunicazione emessa e contenuta dalle cellule di un organismo vivente e quella imposta dall’ambiente circostante. Le informazioni contenute nelle entità biologiche, da cui dipende la salute stessa dell’individuo, vengono dunque influenzate dall’ambiente nel quale il soggetto interagisce, dall'esposizione alla luce solare, dai dispositivi emissari di frequenze (come i dispositivi wifi, wireless e il comune orologio) e soprattutto dalla tipologia di scansione del tempo. Di conseguenza, una volta che le stesse subiscono tale influenza, rispondono agli stimoli ricevuti dall'esterno e si adeguano alle nozioni trasmesse.

- Attraverso quali mezzi l'O.A. comunica con le cellule?

      L'O.A., comunica con il suo fruitore grazie a: 1) un'innovativa configurazione del quadrante che evoca per simboli e immagini un preciso schema numerico il quale contempla il numero Aureo (PHI) e pone in essere una Spirale Archimedea (rappresentazione fisica del Tempo Assoluto stesso); 2) una diversa frammentazione del tempo; 3) una serie di frequenze benefiche che trasmette, comunica alle cellule informazioni che infondono in esse armonia e perfezione. Di conseguenza, per Risonanza, le cellule tendono ad allineare se stesse ai dati trasferiti dal dispositivo. In questo modo il corpo umano viene informato della “perfezione” ed armonizzato in base alle nuove nozioni di bellezza e benessere.

- Che cosa sono i Ritmi Circadiani e come fa l'O.A. a condizionare gli stessi e il metabolismo?

      I Ritmi Circadiani, in Cronobiologia (una branca della biologia che studia i fenomeni ciclici negli organismi viventi e il loro adattamento ai relativi ritmi del Sole e della Luna) e in Cronopsicologia (scienza che esamina i cicli relativi alla psiche umana), sono dei ritmi caratterizzati da un periodo di circa 24 ore che influenzano l'organismo umano determinando le sue funzioni vitali. Questi cicli periodici dipendono dal Sistema Circadiano Endogeno, una sorta di complesso "orologio interno" all'organismo che si mantiene sincronizzato con il ciclo naturale del giorno e della notte, mediante stimoli naturali (come ad esempio la luce solare, la temperatura ambientale o la scansione temporale) e sollecitazioni di natura sociale (come il pranzo/cena o gli orari lavorativi e scolastici). Da essi dipende la regolazione dei ritmi biologici e delle vie metaboliche che determinano, a loro volta, la produzione di tre principali ormoni: melatonina, serotonina e laminina. La melatonina è fondamentale per autoregolare la via metabolica stessa, il ciclo sonno-veglia, la regolarità intestinale, la vitalità cellulare; la serotonina regolamenta l'equilibrio della psiche e del suo benessere; la laminina determina il collagene da cui dipende l'elasticità e la bellezza dei tessuti epidermici e muscolari. Il termine "circadiano" viene dal latino circa diem e significa appunto "inerente il giorno". L'O.A. mediante la trasmissione di una nuova tipologia di Tempo, della comunicazione subliminale del quadrante e delle frequenze benefiche che trasmette, influenza, sempre in base al Principio di Risonanza, ma anche al tipico funzionamento del Sistema Circadiano che reagisce agli stimoli esterni, questi ritmi giornalieri, i quali, di conseguenza, modulano il metabolismo e prolungano la vitalità cellulare. Ciò che le persone ignorano completamente è che la frammentazione temporale rappresenta un vero e proprio linguaggio, basato su una comunicazione archetipica che l'intero organismo riconosce, proprio perché possiede, insito in se, un orologio interno da cui dipende la qualità della vita stessa.

- Quali tesi scientifiche danno fondamento alla sua teoria sull'influenza dei Ritmi Circadiani?

      Per dare sostegno scientifico alla mia teoria, ho attinto principalmente alla ricerca di tre scienziati che nel 2017 hanno ottenuto il Premio Nobel medicina: Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young, i quali hanno dimostrato che l'orologio biologico interno è coinvolto in molti aspetti della fisiologia di tutti gli organismi multicellulari, poiché influenza il ritmo sonno-veglia, e i tempi di rilascio di numerosi ormoni sopra citati. Ma già negli anni settanta Seymour Benzer e Ronald Konopka dimostrarono che mutazioni in un gene sconosciuto, erano in grado di interrompere il regolare ritmo circadiano nel moscerino della frutta, palesando così che i ritmi circadiani hanno una base genetica. Analizzando queste teorie e collegandole, ho dunque potuto dimostrare la mia tesi, basata sull'influenza che ha la scansione del Tempo sugli organismi viventi.

- Ci hai parlato di un altro tipo di tempo, cosa vuoi dire con questa affermazione? Cosa implica essere connessi a uno o l'altro tempo per l'Essere umano?

      Esistono due tipologie di tempo: ciclico-relativo, assoluto-sincronico. Questi due flussi temporali si muovono in modi differenti. Il primo produce cicli circolari che tendono a ripetersi in un loop senza fine che prevede nascita, crescita e morte e comunica alle cellule un sistema finito e mortale. Il secondo invece, segue un moto a spirale ascendente. In esso gli eventi hanno una cadenza progressiva e sincronica che si sviluppa tramite una successione di accadimenti a-casuali interconnessi tra loro. Questo tempo comunica alle entità biologiche uno schema perfetto e divino che ha come costante il “rapporto Aureo”. Questo tipo di flusso temporale, che è stato per 8 anni oggetto dei miei studi e delle mie ricerche, definito “Tempo Aureo”, è frammentato, nel corso di una giornata, in una serie di orari temporali atipici, detti aurei-sincronici (es.11.11, 22.22, 23,33) i quali, nel complesso, pongono in essere un sistema numerico costituito da 144 orari, capace di sintetizzare il Cosmo in un'unica formula matematica (an + 1 + an+2)*c/t. Tali speciali momenti, sono molto più importanti di quanto si possa immaginare, poiché rappresentano, come detto, i pezzi di un Codice, sconosciuto e segreto che determina la vita di micro, medio e macro Cosmo e dell'universo micro atomico e quantico: il Codice Aureo appunto. Per approfondire in merito si può leggere il mio saggio “Le Chiavi del Tempo. Il Codice del sincronismo cosmico” o attingere alla relazione del Brevetto in cui spiego le fondamenta concettuali del dispositivo.

-Perché sostieni che questo dispositivo sia basato su una Legge matematica?

      Innanzitutto come detto sopra, gli orari sincronici permettono di semplificare il Cosmo in un'unica formula matematica, inoltre prendendo un sistema di riferimento polare, che è il sistema su cui è impostato il quadrante dell'O.A., descrivono una curva matematica che risulta essere una Spirale di Archimede di costante 12/π e passo 24, avente formula r = (12/π) * θ, con θ (teta) compreso tra 0 e 360 gradi. Poiché la costante è positiva, la curva ruoterà in senso antiorario.

Visualizza i brevetti dell'Orologio Aureo

BREVETTI

FOLLOW US

patent by
ishamagazine
lapapessamw

PAGAMENTI SICURI

 

 

© Copyright Aureo Project - Tutti i diritti riservati
Site designed by ElenaIndigo.it

Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando sul pulsante in basso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.